IL FASCINO BARBUTO

Testo a cura della Redazione

Uomo barbuto sempre piaciuto?!

L’ultima tendenza è sicuramente la barba! Lunga e folta o corta e incolta non importa, puoi scegliere quella che preferisci, l’importante oggi è averla. Qualche anno fa la figura dell’uomo con la barba era sinonimo di trascuratezza, infatti gli uomini di successo erano rigorosamente rasati.

Al giorno d’oggi invece la barba viene considerata un elemento di charme. Risalta il fascino maschile e regala virilità e mistero.

Se ci guardiamo intorno, ne vediamo di tutti i tipi, ma anche quella che sembra più casuale, in realtà è assolutamente studiata.

La verità è che le donne sono attratte dagli uomini con la barba. Perché?

Non bisogna dimenticare che da milioni di anni la barba – o la possibilità di averla – è uno dei segni estetici che differenzia gli uomini dai bambini. Se pensiamo alla mitologia, inoltre, ci renderemo conto che molti Dei avevano la barba.

Ormai da diverso tempo le agenzie pubblicitarie propongono l’immagine dell’uomo barbuto come sex symbol. Molti uomini attualmente si sono mimetizzati nello stereotipo della donna che passa ore di fronte allo specchio e fanno lo stesso ritoccando e pulendo la loro barba.

I peli sul viso di un uomo possono generare diverse sensazioni tra le persone che lo circondano: per quanto riguarda le donne, ma anche per gli uomini. Infatti, nel mondo degli affari, è più probabile che un dirigente con la barba venga considerato più professionale di uno senza, poiché trasmette esperienza, abilità e disciplina. Ecco perché la barba può essere di grande aiuto soprattutto quando si tratta di individuo giovane.

La barba è anche simbolo di maschilità ed è per questo che le donne ne sono tanto attratte. Sapevate che se la barba cresce in fretta ciò si deve ad una maggiore produzione di testosteroni? Oltre che conferisce agli uomini uno status di maturità, perché come scritto già sopra, all’apparenza sembra dimostrare maggiore esperienza.

Le reazioni provocate nelle donne dalla barba sono tante e diverse: in alcune donne incute quasi timore, perché la barba fa sembrare la mandibola più grande, allo stesso tempo, però, nasce in loro curiosità e desiderio.

La barba è relazionata alla forza, alla vitalità e alla protezione. Anche se molte donne lo negano, cercano un uomo che le protegga dai pericoli, come accade nelle storie e nei film d’amore.

L’immagine maschile, come quella femminile, ha subito diversi cambiamenti durante gli anni. Anticamente, la barba era tipica delle persone rudi, degli uomini forti e lavoratori, che non avevano tempo per dedicarsi al loro aspetto.

In seguito, però, è divenuta segno di intelligenza. Potremmo dire che la barba che caratterizza l’uomo attuale è una versione 2.0 della barba antica.

Attualmente si porta corta, ordinata e folta.

Questo tipo di barba non solo dice molte dell’attenzione che gli uomini prestano alla propria cura personale, ma anche di una certa abilità nel farlo o delle possibilità economiche per pagare qualcuno che la renda impeccabile.

Due punti positivi che si sommano alla valutazione di qualsiasi potenziale partner.

Se ricorriamo alla letteratura, troviamo uno studio dell’Università del Galles, pubblicato sulla rivista Evolution & Human Behaviour, che conferma che la barba è una caratteristica dell’aspetto fisico di un uomo che piace alla maggior parte delle donne.

Allo studio parteciparono 351 donne, alle quali vennero fatte vedere 177 foto di uomini eterosessuali. In ogni immagine, gli uomini comparivano con la barba di una lunghezza diversa: senza barba, barba di 5 giorni, barba di 10 giorni e barba lasciata crescere per molto tempo.

Barnaby J. Dixon e Robin C., responsabili della ricerca, studiarono le reazioni delle donne di fronte alle diverse fotografie e giunsero alla conclusione che “una barba di media lunghezza, fatta crescere per 10 giorni, è quella più attraente”. Arrivarono anche alla conclusione che un uomo con la barba molto folta è meno attraente, ma che, tuttavia, dà l’impressione di miglior padre, perché quest’immagine offre l’idea di un uomo protettore della famiglia.

Ecco quindi come la mancata rasatura del mattino che avrebbe fatto inorridire i nostri nonni ora fa “moda”. Ne abbiamo la conferma guardando i volti noti dello spettacolo sfilare sul tappeto rosso come Brad Pitt, Ryan Gosling e George Clooney. Il loro tratto in comune? La barba ovviamente.

Testo tratto da lamenteemeravigliosa.it

Condividi questo Articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI